Pagine

martedì 28 luglio 2015

Ortolanoa30anni, papà a 33

E' venuto il momento di prendere una sofferta decisione: prendere una pausa ufficiale dallo scrivere il blog. Il motivo di questa scelta lo potete capire dal titolo del post: il mio bambino sta crescendo a vista d'occhio e giorno dopo giorno interagisce sempre più col mondo che lo circonda e ha bisogno di tutte le attenzioni che un padre può dargli. E' lui ora a riempire la maggior parte del mio tempo!

Credo che sia facile da immaginare anche per un neofita in materia, ma solo chi si è cimentato nello scrivere un blog può sapere quanto tempo sia necessario per pubblicare un singolo post. Immaginare un tema, fare delle foto e recuperare materiale, scrivere la bozza del testo, editare il tutto, trovare un titolo interessante... Sono tutte attività divertenti, ma che richiedono tanto tempo se si vuole mantenere un blog vitale ed interessante. Tutto questo tempo, come vi ho detto nelle righe precedenti, oggi non c'è più. Inutile quindi cercare di trascinare la questione per le lunghe, meglio ufficializzare una pausa!

Ciò non vuol dire che l'attività dell'O30 finisce di punto in bianco! Nei limiti del possibile proverò a continuare a fare l'orto e a dare qualche aggiornamento. La farò però con uno strumento più veloce ed immediato, a rapidi messaggi, brevi commenti e tante foto, con la pagina facebook. Per chi non l'avesse ancora fatto, può quindi seguirmi qui, cliccando "like": https://www.facebook.com/ortolanoa30anni. Non è poi detto che un post ogni tanto potrebbe anche saltar fuori, ma certamente sarà un caso raro.

Allora ci vediamo su facebook! Se il tempo vorrà questo potrà essere un arrivederci a tra qualche anno col blog, perchè sempre rimarrà in me lo spirito dell'ortolano a 30 anni, impegnato a scoprire sempre cose nuove nel mondo dell'orto.

9 commenti:

  1. Allora darò un'occhiata a facebook. Vedo che la pagina è aperta a tutti per fortuna così potrò leggerti là. Quello che intendo è che io non ho facebook e molte pagine non si possono vedere se uno non è registrato. Buon proseguimento con i lavori nell'orto :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ti aspetto sulla pagina... Peccato non sia possibile fare commenti se non sei iscritta su FB, prima o poi cederai e ne farai!

      Ciaooo

      Elimina
  2. Capisco benissimo caro Enrico, ma sono sicura che tra qualche tempo ti ritroverò ancora qui, a raccontarci le tue avventure orticole, magari in compagnia di un piccolo 'ortolano in erba'.
    Ti seguirò su FB, dove peraltro ci sono anch'io ;-)
    Tanti cari auguri per quella che sicuramente sarà la tua più importante e faticosa ma sempre meravigliosa avventura...fare il papà!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Che belle parole Luisella! Grazie mille per l'augurio!!!

      Elimina
  3. Yes, you are right, Enrico. Family must take priority over the blog! I hope one day that you will re-start the blog, so I will "see you" then. Goodbye for now...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. I saw you on the FB page.... I wish to keep in touch with you in the future, even if I'll publich only on FB!! Thanks for all!

      Elimina
  4. E bravo Enrico! Mi sono già agganciato alla pagina FB. Anche per me il blog è andato un po' in pensione, tra il fatto che non riesco a gestire l'orto come vorrei e il poco tempo a disposizione non sto più pubblicando da tempo.
    In bocca al lupo per il tuo bimbo, coinvolgilo fin da piccolo nella tua passione altrimenti da grande non ne vorrà sapere nemmeno sapere di visitare l'orto, il mio che ormai ha 16 anni, l'ultima volta che è entrato in giardino saranno tre anni fa. E la cosa non è così edificante...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non so se dipenda da questo....a volte anche i bambini che fin da piccoli son stati "bombardati" con le passioni dei genitori sviluppano (da grandi) una repulsione verso quella passione....forse un coinvolgimento blando :)

      Elimina
  5. tramandare il proprio lavoro ai propri figli è una cosa bellissima

    RispondiElimina

Linkwithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...